Benvenuto
QUADERNI

Valori e modernità del mutuo soccorso

A cura del Prof. Massimiliano Alfieri
Ufficio Studi ANSI

Con la legge n. 3818 del 15 aprile 1886 viene regolato, per la prima volta in Italia, il funzionamento delle Società operaie di mutuo soccorso. Sul finire dell’Ottocento, la nascita della Cassa nazionale di assicurazione contro gli infortuni prima (1883) e della Cassa nazionale di previdenza per l’invalidità e la vecchiaia poi (1898), sancisce un progressivo ridimensionamento della missione originaria delle associazioni di mutualità; al principio del nuovo secolo l’erogazione di servizi di assistenza da parte di uno stato sociale in costante evoluzione determina un significativo mutamento delle finalità degli oltre ottomila sodalizi sparsi sul territorio nazionale, le cui sedi iniziano ad accogliere, con crescente frequenza, attività ricreative e politiche.

Il fenomeno dell’emigrazione di massa, determinatosi nel nostro paese a cavallo tra il XIX e il XX secolo, favorisce la creazione di associazioni di mutuo soccorso all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, mèta particolarmente ambita dagli italiani che sceglievano di tentare la fortuna nel Nuovo Mondo.

Con l’avvento del Fascismo, l’azione delle società operaie, fortemente ridotta durante gli anni della Grande Guerra, si avvia verso un declino che diverrà definitivo nel 1924 con l’approvazione della legge che ne decreterà la definitiva soppressione, demandando i compiti propri dell’associazionismo alle confederazioni e ai sindacati fascisti.

Nel secondo dopoguerra, l’affermazione delle grandi congregazioni sindacali, il consolidamento del sistema pensionistico statale e l’estensione dell’assistenza sanitaria a numerose categorie di lavoratori, portano la mutualità italiana a subire una radicale trasformazione. Da questo momento le sue finalità saranno rivolte principalmente verso l’organizzazione di eventi culturali e ricreativi, senza trascurare attività di consulenza.

LA NUOVA NORMATIVA

Nei tempi più recenti le società di mutuo soccorso hanno focalizzato progressivamente la propria operatività su proposte di assistenza sanitaria integrativa.

Le Società di Mutuo Soccorso sono organismi storici che iniziarono a diffondersi in tutta Europa nel periodo della Rivoluzione Industriale, con lo scopo di garantire un sussidio ai soci e ai loro familiari, in caso di imminente necessità (morte, malattia, infortunio).

Questo contenuto è riservato agli iscritti all'area riservata

Accedi o registrati

Il socio deve impegnarsi a rispettare ed osservare le disposizioni dello Statuto, i regolamenti e le deliberazioni assunte dall’ANSI.

Inoltre, in virtù della significativa appartenenza all’Associazione, ciascuno dei soci deve inoltre uniformare la sua condotta allo spirito associativo nonché alla dignità ed alla serietà professionale e tecnica.

Vuoi saperne di più sull'associazione e sui nostri servizi?