Benvenuto

Da San Marino riparte l’Associazionismo mutualistico italiano

Sabato 4 dicembre 2021, sotto la guida di Luciano Dragonetti, vicepresidente dell’Associazione nazionale sanità integrativa (A.N.S.I.), si è tenuto presso la Casa di spiritualità San Giuseppe, in località Valdragone di Borgo Maggiore (Repubblica di San Marino), il programmato Convegno sul tema “Proposte normative e programmatiche per la riforma del Terzo settore e per la ripartenza del nostro Paese”, cui hanno partecipato n. 72 dirigenti del mondo mutualistico, dell’associazionismo e del volontariato provenienti da ogni parte d’Italia.

Gli interventi non hanno mancato di rivolgere uno sguardo anche alle sfide che attendono il nostro Paese a causa della pandemia che lo ha colpito e delle conseguenti ricadute sociali ed economiche.
Le riflessioni dei relatori su questo punto hanno messo in evidenza il difficile momento che il mondo sta attraversando e che si ripercuote negativamente sulla salute, sul lavoro e sull’economia, creando in tutti i cittadini disagio e incertezza.

Da qui la loro preoccupazione per la tenuta sociale del Paese e la necessità che il Governo adotti con urgenza provvedimenti adeguati e coraggiosi, finalizzati alla riduzione delle disuguaglianze sociali e a favorire la ripresa.
Il dibattito ha sottolineato che anche in quest’ottica il lavoro svolto dagli Enti del Terzo settore rappresenta un’opportunità da cogliere e valorizzare.


DOCUMENTI ALLEGATI

Comunicato stampa Convegno 4 dicembre 2021

Documento conclusivo dei lavori del 4 dicembre 2021

Relazione del prof. Antonio Troisi sul tema

Il socio deve impegnarsi a rispettare ed osservare le disposizioni dello Statuto, i regolamenti e le deliberazioni assunte dall’ANSI.

Inoltre, in virtù della significativa appartenenza all’Associazione, ciascuno dei soci deve inoltre uniformare la sua condotta allo spirito associativo nonché alla dignità ed alla serietà professionale e tecnica.

Vuoi saperne di più sull'associazione e sui nostri servizi?